Decreto antifrode: nuove regole per Super bonus e bonus edilizi

Decreto antifrode

Il decreto antifrode, DL n. 157 in vigore dal 12 novembre, introduce nuovi strumenti per contrastare le frodi nel settore dell’edilizia, legate soprattutto alle agevolazioni fiscali ed economiche, creando così un accesso più sicuro e maggiormente garantito.

Il decreto estende l’obbligo di ottenere il visto di conformità e l’asseverazione della congruità delle spese per accedere ai benefici del Superbonus e dei bonus casa solo in caso di cessione del credito o di sconto in fattura.

In particolare il nuovo provvedimento ha introdotto una serie di novità:

  • Obbligo del visto di conformità esteso anche all’utilizzo del Superbonus sotto forma di detrazione. Sono esclusi i casi di presentazione della dichiarazione dei redditi direttamente dal contribuente o tramite il sostituto d’imposta.
  • Obbligo del visto di conformità e dell’asseverazione della congruità delle spese esteso anche per cessione del credito o sconto in fattura legati ad altri bonus casa.
  • Prevista una sospensione fino a 30 giorni dell’efficacia delle comunicazioni su cessioni del credito o su sconti in fattura inviate all’Agenzia delle Entrate in caso di particolari profili di rischio, per effettuare controlli preventivi.
  • Potenziamento dell’attività di accertamento e di recupero da parte dell’Agenzia delle Entrate, relativamente alle detrazioni e alle cessioni dei crediti per lavori edilizi.

 

Clicca qui per leggere la circolare ufficiale dell’agenzia delle entrate.


BANDO REGIONE VENETO PER LA RIMOZIONE DELL'AMIANTO

BANDO VENETO RIPOSIZIONAMENTO COMPETITIVO MICRO E PMI

DI COSA SI TRATTA?

La Regione del Veneto ha approvato un nuovo bando per l’ introduzione di innovazioni tecnologiche di prodotto e di processo, di ammodernamento dei macchinari e degli impianti anche in un’ottica di promozione della digitalizzazione e di riconversione dell’attività produttiva verso un modello di economia circolare e sviluppo sostenibile.

Il Bando ha una dotazione finanziaria iniziale, per l’anno in corso, pari ad euro 33.500.000,00. È possibile l’assegnazione di risorse aggiuntive in caso di ulteriore futura disponibilità finanziaria.

BENEFICIARI:

Le micro e PMI regolarmente iscritte come “attive” al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio competente, che esercitano un’attività economica primaria/secondaria classificata con codici identificati nell’allegato C; Inoltre devono avere l‘unità operativa in cui realizza l’intervento in Veneto ed essere in regola con gli adempimenti previdenziali, assistenziali, assicurativi e di sicurezza.

AGEVOLAZIONE CONCESSA:

L’agevolazione è nella forma del contributo a fondo perduto, ed è pari al 30% della spesa rendicontata ammissibile. L’agevolazione viene concessa:

  • nel limite massimo di euro 150.000 corrispondenti a una spesa rendicontata e ammessa a contributo pari o superiore a euro 500.000;
  • nel limite minimo di euro 24.000 corrispondenti a una spesa rendicontata e ammessa a contributo pari a euro 80.000.

INTERVENTI AMMISSIBILI:

-Interventi di efficientamento energetico💡

-installazione di sistemi e componenti (quali ad esempio sostituzione di motori elettrici, installazione di inverter, rifasamento, sostituzione di gruppi di continuità, sistemi di controllo) in grado di contenere i consumi energetici nei processi produttivi

-sostituzione di cicli produttivi con cicli che comportino una riduzione dimostrata dei consumi elettrici/termici.

SCADENZA:

La domanda può essere presentata a partire dalle ore 10.00 del giorno 25 novembre 2021, fino alle ore 12.00 del 9 febbraio 2022.

Per richiedere info sul bando contattaci alla nostra mail: info@smartfuture.eu

Oppure compila il form qui sotto


Apertura del portale CSEA per l’accesso agli sgravi energivori per l'anno 2022

Il Portale della Cassa per i Sevizi Energetici e Ambientali (CSEA) sarà disponibile per la raccolta delle dichiarazioni necessarie all'inserimento nell’Elenco delle imprese a forte consumo di energia elettrica dell’anno 2021.


Il Portale è accessibile tramite l’applicazione web disponibile sul sito di CSEA. Le imprese che abbiano già effettuato la registrazione in occasione della formazione di uno o più Elenchi per le annualità dal 2013 al 2021, possono accedere al Portale con la username e password già in loro possesso. Le altre imprese dovranno effettuare una nuova registrazione per ottenere le credenziali.

Dopo aver effettuato l’accesso, utilizzando la Partita IVA come username e la password fornita in fase di registrazione, l’impresa potrà compilare le dichiarazioni.
Tutte le informazioni per la compilazione delle dichiarazioni Energivori e i requisiti per l'accesso alle agevolazioni sono disponibili sul sito CSEA.


Impianto fotovoltaico su misura - SMART FUTURE

BANDO INAIL: BONIFICA AMIANTO E IMPIANTO FOTOVOLTAICO

BANDO INAIL: ONLINE LA TABELLA TEMPORALE

Per le imprese che hanno presentato la richiesta per il bando INAIL ISI 2020 bonifica amianto, è ora presente la tabella temporale con indicazione alle prossime scadenza: il CLICK DAY è previsto per l’ 11/11, con una finestra temporale per inviare la domanda di 20 minuti (dalle 11 alle 11.20)

Questo incentivo ha l’obiettivo di sostenere le imprese nella realizzazione di interventi che migliorino le condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti

 

LA PROPOSTA SMART FUTURE

Il bando INAIL ISI 2020 rappresenta una preziosa opportunità per la riqualificazione del fabbricato, rivoluzionando nel contempo anche il modo di pensare l’impresa: rimuovendo le lastre di cemento amianto ed integrando la nuova copertura con pannelli fotovoltaici, l’impresa passa da nociva ed energivora a ecologicamente virtuosa.

 

Smart Future, tramite partner altamente qualificati, si propone di affiancare la vostra impresa nella:

  • Gestione dell’intero progetto di bonifica, dalle fasi preliminari alla realizzazione
  • Progettazione e la realizzazione di un impianto fotovoltaico per una migliore efficienza energetica dell’immobile.

Smart Future si occupa della gestione di tutte le fasi di progettazione di impianti fotovoltaici e di accumulo, occupandosi anche della realizzazione, della direzione lavori, della sicurezza antinfortunistica, il coordinamento in cantiere, la messa in opera e la gestione delle pratiche di allaccio con il Gestore di Rete.

L’opportunità offerta da Smart Future è quindi la realizzazione di un intervento chiavi in mano di bonifica dell’amianto abbinato all’installazione di un impianto fotovoltaico per migliorare la propria efficienza energetica.


Smart Future, un unico interlocutore a cui rivolgersi per eliminare un problema ed ottenere un beneficio.


Freccia

GESTIONE DEL PROCESSO PER LA RIMOZIONE DELL’AMIANTO

 

GESTIONE DELLA REALIZZAZIONE DI UNA NUOVA COPERTURA

 

PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO  

Per avere maggiori informazioni potete contattarci al numero 0444 1241095 oppure compilare il form sottostante.

VEDI SCADENZE TEMPORALI

VEDI BANDO COMPLETO


Bonifica amianto

INCENTIVI PER LA BONIFICA DELL'AMIANTO

INCENTIVI PER LA BONIFICA DELL’AMIANTO

La presenza di amianto nei tetti degli edifici è ancora particolarmente importante nelle costruzioni di vecchia data industriali, private e pubbliche. Questo materiale è risultato essere pericoloso per la salute dell’uomo e per tale motivo, in Italia, ne è stata vietata la produzione e la vendita dal 1992 (Legge 27 marzo 1992, n°257).

In particolare, negli ultimi anni, per incentivare le persone a rimuovere l’amianto dai propri edifici è stata introdotta la possibilità di beneficiare di alcune detrazione fiscali specifiche.

 

LE DETRAZIONI FISCALI PER LO SMALTIMENTO DELL’AMIANTO

Esistono degli strumenti agevolativi che incentivano la rimozione dell’amianto dai propri immobili e, nello specifico:

  1. Bando INAIL 2020/2021: permette alle aziende di ottenere un contributo del 65% dell’importo per una spesa compresa tra i 5.000,00 e 130.000,00 euro. Il limite minimo di spesa non è però previsto per le imprese fino a 50 dipendenti che presentino progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale (Clicca qui per leggere il bando);
  2. ECOBONUS 65%SUPERBONUS 110%: nel caso in cui si decida di rimuovere l’amianto con successiva installazione di una nuova copertura (quest’ultima deve corrispondere ad un impianto fotovoltaico). La detrazione sarà validata solo nel caso in cui vengano soddisfatti tutti i requisiti richiesti.

 

LA PROPOSTA DI SMART FUTURE

Offriamo ai nostri clienti l’opportunità di realizzare un intervento chiavi in mano di bonifica dell’amianto abbinato all’installazione di un impianto fotovoltaico individuando l’agevolazione fiscale su misura per il cliente, supportandolo quindi in tutte le fasi previste. Un unico interlocutore a cui rivolgersi per eliminare un problema ed ottenere un beneficio.

Per maggiori informazioni è possibile contattarci al numero 0444 1241095 oppure mandare una mail info@smartfuture.eu.

Vuoi conoscere la storia della nostra azienda? Clicca qui


Scadenza dichiarazioni

Scadenza dichiarazioni di consumo energia elettrica

Smart Future informa tutte le aziende che sono in possesso di una licenza d’officina elettrica rilasciata dall’Agenzia delle Dogane che la scadenza per la compilazione e l’invio delle dichiarazioni di consumo dell’energia elettrica relative all’anno 2020 è fissata al 31 marzo 2021.

I soggetti interessati sono:

      • coloro che versano le accise direttamente all’agenzia delle dogane
      • i titolari di impianti fotovoltaici con potenza maggiore di 20 kW, in regime di Scambio sul Posto o Cessione Parziale, che utilizzano l’energia prodotta in luoghi diversi dall’ abitazione
      • i titolari di impianti di produzione che cedono totalmente in rete l’energia elettrica prodotta

Da quest’anno però l’Agenzia delle dogane ha previsto nuove modalità per l’invio delle dichiarazioni. Sarà infatti necessario utilizzare la Nuova Piattaforma di Accoglienza usufruendo di uno dei due possibili canali : System to System (S2S) o User to System (U2S).

A differenza degli anni scorsi quindi non sarà necessario scaricare un software specifico per la compilazione delle dichiarazioni ma l’intera operazione potrà essere effettuata direttamente sul sito delle dogane.


Promozione impianto fotovoltaico

Promozione Fotovoltaico con cessione del credito

Smart Future propone per il mese di Gennaio una promozione speciale per l’installazione di un impianto fotovoltaico nella propria abitazione con la possibilità di usufruire della cessione del credito. Nello specifico sarà possibile scegliere tra due opzioni: Small e Medium.

        • Opzione Impianto Small: Fotovoltaico Smart 4,2 kWp chiavi in mano + accumulo da 10kWh.Prezzo 5.900 euro iva inclusa in 48 rate da 144 euro/mese**
        • Opzione Impianto Medium: Fotovoltaico Smart 6,0 kWp chiavi in mano + Accumulo da 15kWh.Prezzo 7.900 euro iva inclusa in 48 rate da 192 euro/mese**

 

Caratteristiche specifiche della promozione:

        • Moduli da 300Wp monocristallini
        • Garanzia 10 anni sul prodotto
        • Garanzia di rendimento dell’87% al 25°anno
        • Inverter con garanzia di 5 anni sul prodotto e 10 anni sulle performance

L’offerta prevede il servizio chiavi in mano comprensivo di fornitura, installazione, allaccio alla rete elettrica e collaudo impianto.

 

**Operazione soggetta a finanziamento per importo rate prestabilito e previa verifica da parte dell’istituto di credito. Prezzi validi fino al 31/01/2021. Dopo il 31/01/2021 i prezzi potranno essere soggetti a variazione per aggiornamento listini. I prezzi sono considerati per condizioni standard dell’immobile, ove si verificassero condizioni non standard verranno quotate le voci non comprese.

PER AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI COMPILA IL FORM OPPURE CONTATTACI AL NUMERO 0444 1241095


BANDO REGIONE VENETO PER LA RIMOZIONE DELL'AMIANTO

Bando Regione Veneto per la Rimozione e lo Smaltimento dell'Amianto

Bando Regione Veneto per la Rimozione e lo Smaltimento dell’Amianto

Alla Regione del Veneto sono stati assegnati 10.157.796,45 di euro per l’individuazione di interventi finalizzati alla rimozione e allo smaltimento dell’amianto da edifici scolastici, ospedalieri e altri edifici di proprietà pubblica. Nello specifico, il provvedimento è di competenza del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e fa parte dei programmi previsti dal “Piano Operativo Ambiente FSC 2014-2020”.

Con questo Bando la Regione del Veneto, nel suo ruolo di RUA, persegue l’obiettivo di individuare gli interventi da attuare fino al raggiungimento del plafond assegnato, attraverso gli Enti Pubblici che ne faranno richiesta e che assolveranno il ruolo di soggetti attuatori nonché Beneficiari ultimi del contributo.

 

BENEFICIARI

I soggetti beneficiari del contributo possono essere Enti pubblici proprietari di edifici scolastici, ospedalieri o di altri edifici pubblici in cui siano presenti dei manufatti contenenti amianto da rimuovere. Vengono incluse inoltre anche le strutture di rispettiva pertinenza alle attività svolte (ad esempio palestre, biblioteche, servizi…).

 

IMPORTO DEL CONTRIBUTO

L’entità del contributo massimo è del 100% del costo ammissibile e non vi sono limiti di importo. Sono ammesse inoltre anche le spese per il trasporto dei rifiuti presso gli impianti autorizzati.

 

SCADENZA DEL BANDO

Il termine ultimo per la presentazione delle domande relative al Bando Regione Veneto per la rimozione dell’amianto è il 31 Dicembre 2020.

 

Clicca questo LINK per saperne di più. Ti interessa avere maggiori informazioni? Manda una mail a info@smartfuture.eu oppure contattaci al numero 0444 1241095. 

 


Nuova posizione aperta

Nuova posizione aperta

Nuova posizione aperta: collaboratore ufficio tecnico o tecnico preventivista

Smart Future, Energy Service Company certificata UNI CEI 11352:2014 dal 2014, cerca un collaboratore per l’ufficio tecnico o un tecnico preventivista da inserire nel suo team, preferibilmente con 3-5 anni di esperienza. 

Il candidato sarà coinvolto nella progettazione di interventi per la riqualificazione edilizia ed energetica di immobili finalizzati all’ottenimento del superbonus 110%. La sede della nostra azienda è Vicenza, Viale dell’industria 37.

Aiutano a completare il profilo richiesto:

    • Responsabilità e affidabilità
    • Capacità di organizzazione tempi/risorse
    • Buone capacità comunicative
    • Capacità di lavorare in team

Per inviare la tua candidatura manda una mail a segreteria@smartufuture.eu con il tuo Curriculum Vitae allegato.

Entra a far parte del team Smart Future!

 


3-15 Novembre: ECOMONDO e KEY ENERGY

3-15 Novembre: ECOMONDO e KEY ENERGY

Dal 3 al 15 Novembre si terranno due eventi fondamentali per il settore dell’economia circolare e per quello dell’energia: Ecomondo e Key Energy. Quest’anno gli incontri avranno luogo interamente sulla piattaforma online e l’appuntamento durerà due settimane.

L’evento presenta un programma composto di molteplici conferenze, workshop e seminari con l’obiettivo di analizzare gli ultimi trend dei settori. Per questo motivo, noi di Smart Future abbiamo pensato di suggerirvene alcuni attinenti alla nostra area di interesse:

1. Certificati bianchi: strumenti e novità
Giorno e ora: 4 Novembre 2020, ore 9.30 – 13.00

I certificati bianchi hanno attraversato una fase complessa in questi ultimi anni, fra scarsità di offerta, prezzi alti di mercato e risparmi inferiori alle attese iniziali e agli obiettivi fissati al 2020. Nel 2019 verranno definiti i nuovi obiettivi e saranno introdotte delle modiche mirate a fare funzionare meglio lo schema. Il tradizionale appuntamento organizzato da FIRE in collaborazione con KeyEnergy illustrerà i risultati raggiunti e le novità, nell’ottica di favorire la partecipazione allo schema da parte degli operatori.

 

2. La Finanza per l’Efficienza Energetica: Superbonus 110% una nuova opportunità
Giorno e ora: 5 Novembre 2020, ore 9.30 – 13.00

L’evento si pone l’obiettivo di aggiornare gli operatori del settore, i professionisti, e le aziende sulle strategie di finanziamento necessarie per rilanciare gli investimenti volti all’ottimizzazione dei consumi e favorire lo sblocco del mercato dell’Efficienza Energetica.

 

3. Ricerca e innovazione per l’efficienza energetica: sfide e prospettive future
Giorno e ora: 6 Novembre 2020, ore 9.30 – 13.00

Focus principale saranno le 5 principali tecnologie per l’efficienza energetica che, nei prossimi anni, assumeranno un ruolo strategico per garantire il raggiungimento degli obiettivi identificati dalle politiche nazionali ed europee: Intelligenza artificiale e Big data, Recupero del calore, Sistemi di accumulo, Digitalizzazione e Nearly Zero Energy Building. Esperti provenienti dai diversi ambiti tracceranno gli scenari evolutivi delle diverse tecnologie mostrandone potenzialità e prospettive future per i diversi settori economici.